La materia del pubblico impiego, per la sua complessità, per la peculiarità dei principi giuridici e delle procedure giudiziali che la contraddistinguono, costituisce un ramo altamente specialistico del diritto.

Lo Studio fornisce assistenza legale in tutto il contenzioso in materia di pubblico impiego, fornendo assistenza sia nelle controversie di fronte al Tar e al Consiglio di Stato sia davanti al Giudice Ordinario, sia nelle controversie di fronte alla Corte dei Conti (nei giudizi di responsabilità nei confronti dei pubblici dipendenti o nei giudizi pensionistici) o davanti alla Corte Europea dei diritti dell’uomo o alla Corte Costituzionale o dinnanzi alla Corte di Giustizia dell’unione europea, in caso di remissione da parte dei giudici interni.

In particolar modo, lo Studio si occupa di:

  • concorsi pubblici per l’accesso al pubblico impiego e relativo contenzioso (ricorsi giurisdizionali, sia individuali che collettivi);
  • concorsi pubblici interni per progressioni orizzontali e verticali;
  • conferimento e revoca di incarichi dirigenziali;
  • mobilità volontaria del personale;
  • recupero di differenze retributive per utilizzo in mansioni superiori;
  • riconoscimento e risarcimento dei danni per infortuni sul lavoro e malattie professionali;
  • trasferimenti o utilizzo in mansioni di area inferiore;
  • collocamento in mobilità;
  • procedimenti disciplinari.

 

Lo studio, inoltre, offre consulenza preventiva in tali materie anche alle pubbliche amministrazioni.